Rinviato il referendum del 29 marzo sul taglio dei parlamentari

Pubblicata il 05/03/2020

Si informa tutta la Cittadinanza che il referendum del 29 marzo sul taglio dei parlamentari è stato rinviato.
Lo ha deciso il Consiglio dei ministri, vista l'emergenza sanitaria da Coronavirus, per consentire campagne elettorali efficaci e informazione adeguataRinviata la data del referendum confermativo sulla riduzione del numero dei parlamentari, in programma il 29 marzo prossimo.
 
Il Consiglio dei ministri (Cdm) ha deciso ieri pomeriggio, 5 marzo 2020, di proporre al Presidente della Repubblica la revoca del dPR 28 gennaio 2020, con il quale, prima dell'emergenza sanitaria da Coronavirus, è stato indetto il referendum popolare confermativo.
 
La scelta del Cdm ha l'obiettivo di consentire a tutti i soggetti politici una campagna elettorale efficace e ai cittadini un'adeguata informazione sulla scelta che sono chiamati a fare votando sul quesito referendario.
 
Le procedure referendarie in Italia e all'estero vengono quindi sospese, per riprendere quando sarà fissata la nuova data del referendum.

fonte: interno.gov.it

 


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto