CAMPAGNA SACCHETTI DEL PANE PROGETTO "STARE AL GIOCO"

Pubblicata il 05/02/2021

I Sette Comuni altopianesi, con i loro Assessori alle Politiche Giovanili, si sono uniti, con grande convinzione, per promuovere una campagna di prevenzione, contrasto al gioco d’azzardo, un tema molto delicato, spesso sottovalutato e purtroppo in crescita, presente a livelli preoccupanti anche nel nostro territorio.

Come? In un modo molto semplice, ideato da ragazzi delle scuole superiori formati sul tema dell’azzardo : diffondere il messaggio tramite un veicolo semplice, ma comune, che entra in tutte le famiglie, il sacchetto del pane! Un veicolo prezioso che porta anche un messaggio di speranza, ovvero che con il giusto aiuto ci si può affrancare dalla dipendenza dal gioco d’azzardo. Nel sacchetto di carta sono infatti presenti i recapiti dei servizi di supporto ai quali ci si può rivolgere, senza problemi, per avere un aiuto concreto.

Il progetto nasce dalla collaborazione tra il Servizio per le Dipendenze dell’Ulss 7 e la Cooperativa Adelante, la Fondazione Volksbank, Confindustria Bassano e naturalmente tutti i panifici che con spirito collaborativo hanno risposto alla chiamata.Nei nostri paesi altopianesi, la distribuzione dei sacchetti del pane ai panifici avverrà nei primi giorni della settimana prossima, a Roana in particolare nelle giornate di lunedì e martedì, e a questo proposito dobbiamo ringraziare tutti i panifici del nostro paese che con spirito collaborativo e senso comunitario hanno accettato di partecipare a questo progetto utilizzando per un giorno i sacchetti di Stare al Gioco.

Ci auguriamo di poter dare ulteriori spazi allo sviluppo di questo progetto di prevenzione e contrasto al gioco d’azzardo, Stare al Gioco infatti agisce a più livelli con progetti di prevenzione e sensibilizzazione nelle scuole ed incontri con i giovani e non solo; ma anche propone percorsi di fuoriuscita dal problema, agendo non solo sui giocatori, ma sui famigliari o persone a loro vicine.Il gioco d’azzardo, che comprende: slot machines, lotterie istantanee e lotto, è un tema che ci tocca da vicino, pesantemente, anche nei nostri paesi altopianesi infatti, le cifre giocate e perse sono enormità se analizzate nel nostro contesto, e i casi di dipendenza patologica sono in continua crescita.

Nel Comune di Roana, ad esempio, nel 2019 sono stati giocati 1.535.548,82 € con una perdita di € 414.381,84. Ecco perché è doveroso e sentito il bisogno di aderire a questa campagna, che vede uniti i comuni dell’Altopiano e molti altri della pedemontana.


Allegati

Nome Dimensione
Allegato PANE.jpg 2.19 MB
Allegato Campagna Stare al Gioco.pdf 102.93 KB


Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto